Ofuro: la vasca da bagno stile giapponese...

Con il termine “Ofuro” si identifica l’antico rituale del bagno giapponese, il quale veniva tradizionalmente eseguito in vasche di legno di cipresso (Hinoki). Come ogni rituale che fa bene al corpo e allo spirito, l’ofuro viene praticato ancoral giorno d’oggi, e si sta diffondendo anche in Occidente, sia nelle case private che nei bagni pubblici.

La vasca giapponese non è un semplice contenitore dove fare il bagno: si tratta di un’esperienza completa dove lavarsi, purificarsi, rilassarsi e lasciarsi alle spalle lo stress quotidiano. Se l’ofuro può essere utilizzata in qualsiasi momento della giornata, la tradizione propende per la sera, prima di coricarsi.

La tinozza, originariamente realizzata in legno di cipresso, si differenzia dalla classica vasca per l’altezza delle pareti e, dunque, la profondità del livello dell’acqua. L’ofuro ha in genere una forma squadrata e, nelle case moderne, viene costruita in materiale acrilico, acciaio e, solo in alcune circostanze, in legno. La differenza principale con l’ofuro tradizionale è che quella moderna ha un sistema di scarico, una comodità non indifferente che non ci costringe a svuotarla manualmente al termine del rituale.

Sebbene l’acrilico e l’acciaio svolgano egregiamente il loro lavoro, l’irresistibile fascino della vasca giapponese in legno lo rende, ad oggi, il materiale top di gamma e più suggestivo nella realizzazione delle ofuro.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

No products in the cart.